[Abolita la scheda carburante: come dedurre i costi]

Abrogazione Scheda Carburante
Scheda carburante self

L’Art. 1, cc. da 920 a 927, della Legge di Bilancio 2018 ha abrogato la scheda carburante, a partire dal 1° luglio 2018.

Le nuove regole valide da luglio di quest’anno prevedono infatti l’obbligo  di emissione della fattura elettronica per le cessioni di benzina o di gasolio destinati ad essere utilizzati come carburanti per motori, e pertanto “gli imprenditori che acquistano beni che formano oggetto dell’attività propria dell’impresa da commercianti al minuto ai quali è consentita l’emissione della fattura sono obbligati a richiederla“.

La norma specifica che gli acquisti di carburante per autotrazione effettuati presso gli impianti stradali di distribuzione da parte di soggetti passivi IVA, devono essere documentati con la fattura elettronica.

Gli acquisti di carburanti effettuati al di fuori dell’esercizio di impresa, arte e professione, sono esclusi dall’obbligo di certificazione tramite fatturazione elettronica.

Agli esercenti di impianti di distribuzione di carburante verrà riconosciuto un credito d’imposta, utilizzabile in compensazione dal periodo d’imposta successivo a quello di maturazione, pari al 50% delle commissioni addebitate per le transazioni che risultano eseguite tramite sistemi di pagamento elettronico.

COME DEDURRE I COSTIScheda Carburante

1. Gli acquisti di carburante per autotrazione effettuati presso gli impianti stradali di distribuzione da parte di soggetti Iva devono necessariamente risultare documentati con fattura elettronica;

2. La deducibilità del costo del carburante e la detraibilità dell’Iva si potranno ottenere solo utilizzando strumenti di pagamento tracciabili, ovvero utilizzando carte di credito o di debito, bancomat o carte prepagate.

Considerando la prevedibile difficoltà in cui verseranno gli esercenti impianti di distribuzione di carburante per la gestione dell’adempimento di fatturazione elettronica di ogni rifornimento per cui ne verrà fatta richiesta, e non essendoci specifiche relative all’ottenimento della fattura elettronica in caso di rifornimenti “self service”, ci si auspica di ricevere quanto prima gli opportuni chiarimenti in merito.

*****

 Grazie per la lettura.
FLT