[Credito d’imposta per le spese di formazione nel settore delle tecnologie 4.0]

In arrivo il video tutorial “News fiscali 2018 ” e Credito Imposta  per Formazione nel settore delle tecnologie 4.0
Formazione tecnologia

L’Art. 1, cc. da 46 a 56 della Legge di Bilancio 2018 definisce il credito di imposta pari al 40% delle spese in attività di formazione nel periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31.12.2017, per tutte le aziende.

Tale credito è attribuito per le spese relative al solo costo aziendale del personale dipendente, per il periodo in cui è occupato in attività di formazione volte ad acquisire o consolidare le conoscenze delle tecnologie previste dal Piano nazionale Industria 4.0 – big data e analisi dei dati, cloud e fog computing, cyber security, sistemi cyber-fisici, prototipazione rapida, sistemi di visualizzazione e realtà aumentata, robotica avanzata e collaborativa, interfaccia uomo macchina, manifattura additiva, Internet delle cose e delle macchine e integrazione digitale dei processi aziendali, applicate negli ambiti elencati nell’allegato A alla legge.

DETTAGLI DEL CREDITO D’IMPOSTATecnologia 4

Il credito massimo annuo riconoscibile è pari a € 300.000 per ogni soggetto.

Il credito d’imposta: 1. deve essere indicato nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta in cui sono state sostenute le spese e in quelle relative ai periodi d’imposta successivi fino a quando se ne conclude l’utilizzo;

2. non concorre alla formazione del reddito né della base imponibile Irap;

3. non rileva ai fini del rapporto di cui agli artt. 61 e 109, c. 5 Tuir;

4. è utilizzabile, a decorrere dal periodo d’imposta successivo a quello in cui i costi sono sostenuti, esclusivamente in compensazione.

5. Ai fini dell’ammissibilità al credito d’imposta i costi sono certificati dal soggetto incaricato della revisione legale o da un professionista iscritto nel Registro dei revisori legali. Tale certificazione deve essere allegata al bilancio;

6. Le spese sostenute per l’attività di certificazione contabile da parte delle imprese sono ammissibili entro il limite massimo di euro 5.000.

*****

 Grazie per la lettura.
FLT