Privacy e Tik Tok | “Diritto”–> al Sodo

europe 3220179 1920

Sul finire del dicembre 2020 il Garante per la Protezione dei Dati Personali ha rilasciato una nota informativa con cui ha informato circa il contenzioso avviato verso il social network Tik Tok, avendo rilevato alcune violazioni dei principi del GDPR, riassunti in questo modo: “scarsa attenzione alla tutela dei minori, divieto di iscrizione ai più piccoli facilmente aggirabile, poca trasparenza e chiarezza nelle informazioni rese agli utenti, impostazioni predefinite non rispettose della privacy“.

Consenso informato genitori

Per l’iscrizione ai social network è necessario il consenso autorizzato dei genitori o di chi ha la responsabilità genitoriale del minore che non abbia compiuto 14 anni.

(per il Garante, le modalità di iscrizione al social network Tik Tok non tutelano adeguatamente i minori, e non vi sono misure di controllo adeguate sulle identità).

informativa GDPR

Secondo il Garante, l’informativa rilasciata agli utenti è standardizzata e non prende in specifica considerazione la situazione dei minori, mentre sarebbe necessario creare una apposita sezione dedicata ai più piccoli, scritta con un linguaggio più semplice e con meccanismi di alert che segnalino i rischi ai quali si espongono

conservazione dati
  • I tempi di conservazione dei dati risultano indefiniti rispetto agli scopi per i quali vengono raccolti né appaiono indicate le modalità di anonimizzazione.

  • Manca chiarezza riguarda il trasferimento dei dati nei Paesi extra Ue, non essendo specificati quelli verso i quali la società intende trasferire i dati, né indicata la situazione di adeguatezza o meno di quei Paesi alla normativa privacy europea.

Profilo pubblico Tik Tok

Il social network preimposta il profilo dell’utente come “pubblico”, consentendo la massima visibilità ai contenuti in esso pubblicati.

Tale impostazione predefinita si pone in contrasto con la normativa sulla protezione dei dati che stabilisce l’adozione di misure tecniche ed organizzative che garantiscano, di default, la possibilità di scegliere se rendere o meno accessibili dati personali ad un numero indefinito di persone.

Siamo tutti coinvolti, tutti vicini in questo momento drammatico, e insieme a tutti i professionisti che collaborano, siamo ancora più motivati ad offrire informazioni e indicazioni utili per tutti, gratuitamente.

FLT

arcobaleno covid

Grazie per la lettura. Lasciateci i vostri commenti per approfondire gli argomenti che più preferite. FLT

Lascia un commento